Edilizia Flash n. 4/2020

La congiuntura del settore delle costruzioni in Italia

L’ANCE ci informa, attraverso il report “Edilizia Flash”, circa l’andamento della produzione nel settore delle costruzioni in Italia, nello specifico con l’aggiornamento a settembre 2020.

Nei mesi del lockdown primaverile si è registrata un’ampia flessione di oltre il 50% delle attività, superiore ai nostri principali competitors europei.

Da maggio 2020 è iniziato un progressivo allentamento della contrazione con gli ultimi dati che mostrano un importante cambio di segno (+12,8% rispetto allo stesso mese del 2019), quindi con superamento dei livelli pre Covid (unico Paese europeo l’Italia). Tale rimbalzo non ha compensato, tuttavia, le forti cadute dei mesi più neri del lockdown (marzo e, soprattutto, aprile). I dati complessivi degli otto mesi del 2020 sono, quindi, negativi.

Le compravendite di unità immobiliari ad uso abitativo hanno risentito pesantemente della pandemia (-27,2%). I prezzi delle abitazioni, dopo un calo quasi decennale, hanno cominciato a riprendersi a partire dalla seconda parte del 2019.

Trend negativo per i bandi di gara per lavori pubblici, con flessione del 18%. Riduzione del 4% della spesa in conto capitale dei comuni italiani.

Variazioni negative sui prestiti alle Imprese di costruzione e sui nuovi mutui per le famiglie.

Il report integrale è a disposizione previa richiesta a Segreteria di ANCE Verbano Cusio Ossola.


19 novembre 2020

Condividi