Note di commento sull'indagine congiunturale dell'ANCE Piemonte per il semestre di previsione luglio - dicembre 2018

Pubblicata l'indagine congiunturale semestrale dell'Associazione regionale dei costruttori

L’ANCE Piemonte ha reso noti i dati della trentatreesima indagine congiunturale regionale relativa al semestre di previsione luglio – dicembre 2018.

Sono confermate le previsioni negative che hanno fotografato il quadro del primo semestre 2018 sia sull’occupazione come sul portafoglio ordini. Diminuiscono le Imprese che intendono effettuare investimenti (dal 28,1 % al 27,5 %). Permangono le problematiche relative ai tempi di pagamento da parte dei committenti. Minoritaria è la quota di Imprese che prevede un aumento di fatturato (13,6 %). Nei rapporti con i fornitori, stazionaria la dilazione con i fornitori, in lieve aumento quella pattuita con i fornitori con posa in opera ed in diminuzione quella pattuita con i noleggiatori a caldo.

Per quanto riguarda la Provincia di Verbania, in peggioramento le aspettative sul fatturato e del tutto inesistenti quelle sull’occupazione. Le intenzioni di investimento riguardano il 50% delle Imprese del campione, il portafoglio ordini non subisce variazioni. Nessuna difficoltà nel reperimento di manodopera generica; in peggioramento i tempi di pagamento, con particolare criticità nel settore pubblico.

Il testo integrale del documento può essere richiesto alla Segreteria di ANCE Verbano Cusio Ossola.


08 novembre 2018

Condividi