Patenti di guida: nuove competenze delle Commissioni medico-locali in sede di accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica per il rinnovo di validità della patente di guida

Logistica infrastrutture e trasporti

Informiamo le Aziende associate che il Ministero dei Trasporti con l’allegata circolare 20 ottobre 2020 ha dettato disposizioni in merito al tema in oggetto, a seguito delle modifiche all’art. 126 del Cds introdotte dall’art. 49 della Legge n.120/2020, di conversione del Decreto Semplificazioni.

Al titolare di patente di guida che si sottopone, presso la Commissione medico-locale agli accertamenti per la verifica della persistenza dei requisiti di idoneità psicofisica richiesti per il rinnovo di validità della patente di guida, la commissione stessa rilascia, per una sola volta, un permesso provvisorio di guidavalido fino all’esito finale della procedura di rinnovo. Il rilascio di tale permesso provvisorio è peraltro subordinato alla verifica dell’insussistenza di condizioni di ostatività presso l’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida.

L’entrata in vigore delle nuove disposizioni (15 settembre 2020) e la contestuale abrogazione dell’art. 59 della Legge n. 120/2010 non coincidono tuttavia con l’operatività delle nuove procedure informatiche previste, in quanto il CED deve consentire la “verifica dell’insussistenza di condizioni di ostatività”.

D’altra parte, appare penalizzante per l’utenza che il permesso provvisorio sia emesso esclusivamente in forma cartacea, in quanto le stesse norme sulla semplificazione vanno nella direzione dell’informatizzazione delle procedure.

In via transitoria, pertanto, nelle more della definizione delle nuove procedure informatiche, il permesso provvisorio di guida è rilasciato secondo le modalità disciplinate con circolare MIT dell’8 luglio 2020 avente ad oggetto “Permesso di guida provvisorio ai sensi dell’art. 59 della legge 29 luglio 2010, n. 120”.

A regime, le Commissioni medico-locali utilizzeranno la procedura informatica adeguata per il rilascio del permesso provvisorio “on-line”.

Con successivo provvedimento, il MIT comunicherà la data a decorrere dalla quale saranno attivate le nuove funzioni con le necessarie istruzioni operative.

Circolare MIT 20 ottobre 2020.pdf


22 ottobre 2020

Condividi