Patenti di guida - Recepimento della direttiva (UE) 2020/612, che modifica la direttiva 2006/126/CE concernente la patente di guida

Logistica, infrastrutture e trasporti

Informiamo le Aziende associate che, con l’allegato decreto MIT 9 ottobre 2020, pubblicato sulla GU n. 272 del 31 ottobre 2020, è stata recepita nel nostro ordinamento la Direttiva 2020/612 che ha modificato la direttiva 2006/126/CE relativa alla patente di guida, recepita a sua volta dal decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59.

La direttiva n. 2020/612/UE del 4 maggio 2020 ha modificato l’allegato II della direttiva n. 2006/126/CE e le modifiche degli allegati tecnici per adeguamento scientifico, sono recepite con decreti del MIT.

Con circolare MIT 30 ottobre 2020 – anch’essa allegata - il MIT sintetizza il contenuto delle modifiche tecniche intervenute con il recepimento, di cui riportiamo la parte di interesse.

Sulla patente delle categorie BE, C, CE, CI, C1E, D, DE, D1 e D1E, conseguita all’esito di esami di guida eseguiti su veicoli con cambio automatico, non sono annotate restrizioni (cod. 78) a condizione che:

·         il candidato sia già titolare di una patente di guida ottenuta su un veicolo con cambio manuale in almeno una delle seguenti categorie: B, BE, C, CE, CI, C1E, D, DE, D1 oD1E, e che

·         durante la prova di verifica delle capacità e dei comportamenti abbia eseguito le manovre di cui al punto 8.4 dello stesso allegato II (“Guida sicura e attenta al risparmio energetico - Stile di guida in grado di garantire la sicurezza e di ridurre il consumo di carburante e le emissioni durante le fasi di accelerazione e decelerazione, nella guida in salita e in discesa, se necessario selezionando le marce manualmente.”).

Decreto MIT 9 ottobre 2020.pdf

Circolare MIT 30 ottobre 2020.pdf


03 novembre 2020

Condividi