Permessi di costruire e SCIA

Il DL 125/20 dispone una proroga straordinaria fino al 1° maggio 2021

Estesa fino al 1° maggio 2021 la validità di permessi di costruire e Scia – così come di tutte le autorizzazioni, le concessioni, i certificati e gli atti di assenso comunque denominati – in scadenza fra il 31 gennaio 2020 e il 31 gennaio 2021 (data della cessazione dello stato di emergenza da COVID-19 ai sensi della Delibera del Consiglio dei Ministri del 7 ottobre 2020).

È quanto prevede l'articolo 3-bis del Decreto Legge 125/2020 inserito nella Legge di conversione 159/2020 (Gazzetta Ufficiale n. 300 del 3 dicembre 2020) e in vigore dal 4 dicembre scorso – che modifica e integra l’art. 103 del Decreto Legge 18/2020 cd. “Cura Italia” in base al quale tutti gli atti di assenso in scadenza fra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 potevano conservare la loro validità per i novanta giorni successivi alla data della cessazione dello stato di emergenza (fissata all’epoca al 31 luglio 2020) e quindi fino al 29 ottobre 2020.

In particolare l’art. 3-bis del DL 125/2020:

  • fa rivivere la proroga straordinaria del comma 2 dell’art. 103 DL 18/2020, estendendone l’applicazione a tutti gli atti di assenso in scadenza fra il 31 gennaio 2020 e il 31 gennaio 2021 che conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla cessazione dello stato di emergenza e cioè fino all’1° maggio 2021;
  • inserisce il comma 2-sexies sempre nell’art. 103 del DL 18/2020 in base al quale la proroga trova applicazione anche agli atti scaduti successivamente al 31 luglio 2020 e quindi fra il 1° agosto e il 4 dicembre 2020 (data di entrata in vigore della Legge di conversione 159/2020).

Si tratta di una proroga:

  • automatica e cioè per la quale non occorrono condizioni di operatività (es. comunicazione al Comune competente);
  • generalizzata in quanto relativa a tutti i provvedimenti abilitativi, fra cui in particolare le autorizzazioni paesaggistiche, quelle ambientali, le Scia, le Segnalazioni certificate di agibilità.

Si ricorda inoltre che:

  • il Decreto Legge 76/2020 cd. “Semplificazioni” all’art. 10, comma 4 ha previsto un’altra proroga straordinaria triennale – operativa previa comunicazione al Comune competente – riferita esclusivamente ai permessi di costruire rilasciati o formatisi fino al 31 dicembre 2020 e alle Scia presentate sempre entro il 31 dicembre 2020;
  • sono fatte salve proroghe straordinarie dei titoli abilitativi deliberate dalle singole Regioni.


15 dicembre 2020

Condividi