Recupero formazione CQC per assenze causa COVID-19

Logistica, infrastrutture e trasporti

Informiamo le Aziende associate che il MIT, con l’allegata circolare del 14 ottobre scorso, ha disposto che i partecipanti ai corsi di formazione per conseguire o rinnovare la Carta di Qualificazione del Conducente che non possono partecipare a causa delle Covid-19 (nel caso di malattia, quarantena o isolamento fiduciario) potranno riprendere il corso entro sei mesi, che sono calcolati dal giorno della prima assenza.

A favore del soggetto fruitore del corso sono considerate le ore di lezione frequentate, anche oltre il termine di chiusura del corso a cui è iscritto.

Il soggetto erogatore del corso deve organizzare lo svolgimento delle lezioni mancanti per completare il percorso formativo, sia in caso di formazione iniziale che di quella periodica.

Entro e non oltre il giorno lavorativo immediatamente precedente all’inserimento del predetto allievo nel nuovo corso, il soggetto erogatore ne dà comunicazione all’UMC ed alla DGT territorialmente competenti, specificando gli estremi identificativi dell’originario corso di iscrizione dell’allievo e di quello che ne è sostituzione e prosieguo, nonché la causale “causa COVID-19”.

La giustificazione dell’assenza deve essere comprovata attraverso la compilazione di un modulo allegato alla circolare in esame e deve riportare la dicitura “Causa COVID-19”; tale giustificazione deve essere inviata dall’allievo assente al soggetto erogatore del corso entro e non oltre il primo giorno di assenza. Per l’invio è utile qualsiasi modalità che consenta di comprovare l’avvenuta recezione.

Circolare MIT 14 ottobre 2020 CQC.pdf


28 ottobre 2020

Condividi