Indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati - mese di aprile 2021

Ufficio studi e ricerche

L’ISTAT con riferimento all’art. 81 della L. 27 luglio 1978 n. 392, inerente alla disciplina delle locazioni di immobili urbani, ha diffuso le variazioni percentuali dell’indice dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati (costo della vita) relative al mese di aprile 2021.

A tal riguardo ricordiamo che per i contratti stipulati dopo il 30 dicembre 1998 è stato abrogato il regime dell’equo canone e dei patti in deroga (artt. 12 e seguenti della L. 392/78) unitamente al successivo art. 24 relativo all’aggiornamento del canone.

Tuttavia tali disposizioni rimangono in vigore per tutti contratti di locazione ad uso abitazione in corso al 30 dicembre 1998 per la loro intera durata (art. 14 comma 4 della L. 431/98).

Riportiamo l’aggiornamento dell’ultimo canone di locazione per la variazione maturata nell’anno o nei due anni precedenti.

  • Variazioni annuali: immobili ad uso abitativo; immobili adibiti ad uso diverso con contratto stipulato dopo il 24 aprile 1985.

La variazione percentuale dell’indice del mese di aprile 2021 rispetto ad aprile 2020 risulta pari a 1,2%. Il 75% della variazione risulta pertanto pari a 0,9%.

  • Variazioni biennali: immobili ad uso diverso da quello di abitazione con contratto stipulato anteriormente al 24 aprile 1985.

La variazione percentuale dell’indice del mese di aprile 2021 rispetto ad aprile 2019 risulta pari a 1,1%. Il 75% della variazione risulta pertanto pari a 0,825%.


20 maggio 2021

Condividi